FME Education e Acquario di Genova: insieme per educare i ragazzi alla sostenibilità dell’ambiente marino

Il nuovo laboratorio digitale interattivo dedicato alle scuole sarà presentato in anteprima a Tempo di Libri da Mario Tozzi. Appuntamento per sabato 10 marzo ore 16:30 con “Il mare e l’impatto dell’uomo”: un laboratorio interattivo per scoprire che cosa possiamo fare nel nostro piccolo.

Questo il titolo del nuovo percorso didattico digitale realizzato per i ragazzi della scuola primaria da FME Education in collaborazione con Costa Edutainment che gestisce l’Acquario di Genova sul tema dell’ambiente marino e dell’educazione alla sostenibilità delle risorse. Il laboratorio, che FME Education porterà a partire da questa primavera nelle scuole primarie del Nord Italia, sarà presentato in anteprima alla fiera Tempo di Libri dal noto geologo Mario Tozzi, che ha già collaborato ai progetti didattici dell’Editore.

STD Mario Tozzi

 

L’appuntamento è quindi per sabato 10 marzo alle ore 16:30 a Tempo di Libri (Sala Amber 4)!

Attraverso attività interattive di gruppo, i ragazzi avranno l’occasione di scoprire il mondo del mare e i suoi curiosi abitanti, ma anche di prendere consapevolezza dell’impatto dell’uomo sull’ambiente marino e delle attenzioni che ognuno di noi può avere per contribuire a preservarlo.

Nello specifico, il laboratorio interattivo è composto da un percorso didattico digitale in 5 video tematici, integrati da attività interattive:

  1. Il mare, oceani e terre emerse
  2. Chi abita il mare?
  3. Il mare come risorsa
  4. Inquinamento
  5. Cosa posso fare?

L’iniziativa rientra nel più ampio progetto di collaborazione firmato da FME Education e Costa Edutainment, che gestisce l’Acquario di Genova, e volto alla promozione di attività di edutainment, capaci di unire divertimento e apprendimento, dedicate ai ragazzi.

L’Editore, che ha siglato un protocollo d’intesa con il MIUR per la realizzazione di azioni a supporto dell’innovazione digitale nella Scuola italiana, da anni promuove progetti per portare la tecnologia in classe e, con MyEdu School, nel solo anno scolastico 2016/17 ha coinvolto un totale di circa 30.000 ragazzi e 4.000 insegnanti della scuola primaria e secondaria di primo grado.

Nella visione di FME Education, è fondamentale saper cogliere il ruolo strumentale della tecnologia, che può rivelarsi una leva preziosa ed efficace al servizio dei processi di formazione: serve ad accedere ai mondi digitali, semplificare il lavoro dell’insegnante e migliorare l’apprendimento degli alunni. Come? Proprio attraverso la creazione di mondi virtuali e contesti laboratoriali e partecipativi che trasformano l’apprendimento in gioco!

L’Acquario di Genova è un’Istituzione nell’ambito dell’edutainment e rappresenta un’eccellenza italiana che da più di vent’anni accoglie i bambini d’Italia e del mondo con l’obiettivo di offrire esperienze formative sfruttando la leva del divertimento. La nostra nuova collaborazione con Costa Edutainment parte quindi da una comunione di valori e di obiettivi: accompagnare la crescita delle nuove generazioni costruendo esperienze educative che li coinvolgano e forniscano loro i primi strumenti di comprensione del mondo”, afferma Massimo Fumagalli di FME Education.