“In buca per Giacomo”: in arrivo la 3° edizione del torneo di beneficenza

La terza edizione del torneo “In buca per Giacomo” è pronta a partire. Il prossimo venerdì 13 aprile, il Golf Club La Pinetina di Appiano Gentile (CO) ospiterà la gara di golf a 18 buche. Una gara speciale che ha come scopo principale la raccolta di fondi a favore del Comitato Maria Letizia Verga.

L’iniziativa parte da un’idea di Alberto Perissinotto e di sua moglie Michela, per ricordare il figlio Giacomo, prematuramente scomparso nel 2009 a causa della leucemia. FME Education, l’azienda per cui lavora Alberto, supporta con convinzione ed entusiasmo gli obiettivi del progetto e del Comitato Maria Letizia Verga: insieme per guarire un bambino in più.

L’Editore ha inoltre avviato un progetto speciale che coinvolge gli insegnanti della Scuola in Ospedale. Perché l’apprendimento è sempre un potente alleato nella crescita dei ragazzi, anche per coloro che devono affrontare momenti difficili e drammatici come la malattia. Portare avanti il programma scolastico non significa solo rimanere al passo con i propri compagni, ma anche non perdere il contatto con la propria vita quotidiana di bambino che cresce.

Abbiamo chiesto ad Alberto quali sono state le motivazioni che lo hanno portato a intraprendere questo progetto:

“Fin dalla scomparsa di Giacomo ho sempre avuto il pensiero di fare qualcosa che potesse mantenere vivo il suo ricordo e allo stesso tempo dare una mano a chi tutti i giorni lavora per cercare di guarire un bambino in più. Poi, per caso, ho iniziato a giocare a golf e poco dopo ho capito che l’ambiente delle gare golfistiche era quello giusto per promuovere un’iniziativa benefica. Ho organizzato la prima edizione, con il timore di non raggiungere gli obiettivi prefissati e che invece è andata al di là di ogni previsione”.

Con le edizioni precedenti avete ottenuto degli ottimi risultati portando al Comitato Maria Letizia Verga un importante contributo economico. Cosa ti aspetti per quest’anno?

“Mi aspetto di migliorare sempre di più, non solo per quel che riguarda l’importo dei fondi raccolti a favore del Comitato Maria Letizia Verga. Guardando avanti, mi immagino che la manifestazione diventi un appuntamento fisso e importante per tutti i golfisti della zona nord di Milano e della Lobardia”.

Avete inserito delle novità in questa edizione?

“Cerchiamo di portare ogni anno qualche novità, e in questa terza edizione ci sarà una gara riservata ai bambini dai 5 ai 13 anni, organizzata in accordo con l’associazione Uskids Italy. La gara sarà inserita nel loro calendario ufficiale per il 2018 nella categoria Beginners”.

Oltre a te, chi collabora all’organizzazione del torneo?

“L’organizzazione è portata avanti principalmente da me e da mia moglie Michela, ma riceviamo un prezioso aiuto anche dallo staff del Golf Club Lazzate che è con noi in prima linea nell’organizzazione del torneo”.