MyEdu torna a Torino con Riconnessioni per una giornata di formazione intensiva

Sono quasi 80 i plessi e 1.500 gli insegnanti piemontesi coinvolti nei progetti di didattica innovativa di MyEdu, che l’8 novembre torna a Torino con l’ambizioso progetto Riconnessioni della Fondazione per la Scuola della Compagnia di San Paolo.

Il progetto Riconnessioni della Fondazione per la Scuola della Compagnia di San Paolo

STD_formazione FMEEducation_8_11_18

Tutto pronto nella prestigiosa sede di piazza Bernini per la giornata di formazione intensiva dedicata ai docenti della scuola primaria che intendono cimentarsi nella didattica digitale. Parallelamente al lavoro che sta portando avanti nelle scuole su tutto il territorio italiano, infatti, questo giovedì 8 novembre MyEdu torna a Torino ospitata dalla Fondazione per la Scuola della Compagnia di San Paolo, grazie alla firma di un protocollo d’intesa per la promozione dell’innovazione tecnologica nella didattica nell’ambito del progetto Riconnessioni.

Torino e il Piemonte rappresentano certamente un esempio virtuoso in tema di innovazione nelle prassi didattiche. A livello regionale, i numeri parlano chiaro: il Piemonte conta 77 plessi tra primarie e secondarie di primo grado, 190 tablet consegnati, 8.000 studenti e 1.500 insegnanti coinvolti nel progetto MyEdu School. Seguono, a distanza, Lombardia (62 plessi, 3.800 studenti e 1.000 insegnanti) e Veneto (44 plessi, 3.530 studenti e 600 insegnanti).
Impossibile dunque immaginare un terreno più fertile per la formazione in campo digitale.

I contenuti del corso di formazione

Obiettivo del corso di giovedì 8 novembre – che sarà replicato in diverse edizioni – è fornire ai docenti le competenze per la creazione di lezioni multimediali interattive attraverso lezioni teorico-pratiche, con dimostrazioni e coinvolgimento diretto dei partecipanti e toccando diversi aspetti della tecnologia applicata alla didattica: il valore dell’interattività, la visualizzazione dei concetti, i social media, la produzione e distribuzione di contenuti personalizzati, la gamification.

La scuola – dichiara Ludovico Albert, presidente della Fondazione per la Scuola– è oggi lo snodo della trasformazione sociale per costruire una comunità solida con docenti, studenti, genitori. Ecco perché abbiamo scelto di collaborare con FME Education, un editore specializzato in formazione che vuole essere un partner per insegnanti e genitori nei processi di apprendimento dei ragazzi.

 

In questi anni di lavoro quotidiano con il mondo della Scuola abbiamo maturato la convinzione che l’innovazione digitale sia una potente leva per supportare il lavoro dei docenti e i risultati degli studenti – dichiara Massimo Fumagalli, l’Editore -. Siamo però convinti che l’unica innovazione possibile passi dalla mediazione dell’insegnante, il vero motore del cambiamento. Proprio per questo siamo entusiasti di annunciare la partecipazione a “Riconnessioni” e contribuire a questo ambizioso progetto di formazione dedicata ai docenti promosso dalla Fondazione per la Scuola della Compagnia di San Paolo”.

Clicca qui per avere tutte le informazioni relative all’incontro