La scuola digitale di MyEdu al Salone del Libro: con Mario Tozzi e l’Acquario di Genova

Grande successo per l’incontro tenuto dal geologo Mario Tozzi al Salone del Libro per sensibilizzare i ragazzi della scuola primaria sulla sostenibilità ambientale.

MyEdu_Mario Tozzi al salone

Mario Tozzi al salone

Raccontare il mare per educare alla sostenibilità delle risorse e al rispetto dell’ambiente: questo il tema dell’incontro tenuto al Salone Internazionale del Libro di Torino dal geologo e ricercatore del CNR Mario Tozzi di fronte a una platea di giovanissimi studenti. Basato sul nuovo percorso di documentari realizzato da MyEdu in collaborazione con Acquario di Genova, l’aspetto che ha più colpito i ragazzi e ne ha stimolato gli interventi più accesi è stato proprio l’emergenza ambientale. La maestra ci ha detto che esiste l’isola di plastica! dicono i bimbi in coro, preoccupati; Mario Tozzi conferma la gravità del problema ambientale e ribadisce la necessità della prevenzione:

Se vogliamo fare qualcosa dobbiamo agire prima: cominciamo a comprarne un po’ meno di questa plastica!”.

Un confronto aperto, vivace ed estremamente costruttivo quello che il geologo è riuscito a ingaggiare con i piccoli spettatori – tutti ragazzi della scuola primaria – focalizzando l’attenzione sui comportamenti consapevoli che ognuno di noi può mettere in pratica per contribuire alla salvaguardia dell’ambiente e rispettare il mondo in cui viviamo.

L’evento è stato organizzato da MyEdu, iniziativa di FME Education – editore specializzato in formazione, che anche quest’anno è tornata al Salone per portare le proprie best practice nell’innovazione didattica. Tablet alla mano, l’incontro presentato da Mario Tozzi è stato riproposto in forma di laboratorio interattivo nell’ambito del progetto Riconnessioni della Fondazione per la Scuola della Compagnia di San Paolo, di cui MyEdu è partner.

Tanti altri sono stati i laboratori digitali e interattivi proposti da MyEdu per questa edizione da record del Salone di Torino, a partire dall’incontro ospitato nello spazio “Sentieri Digitaliin collaborazione con il portale Mamamò.it.