Incontri dedicati ai ragazzi con Barbero, Odifreddi e Barbujani e sfide digitali alla scoperta del mare

Unico Editore a partecipare all’iniziativa, dal 6 al 9 settembre FME Education torna al Festival della comunicazione di Camogli. Tante le iniziative proposte per i piccoli ospiti del Festival.

FME Education ancora sponsor del Festival della Comunicazione di Camogli in qualità di unico editore che partecipa all’iniziativa: anche quest’anno i giovanissimi frequentatori della kermesse potranno sbizzarrirsi non solo con i giochi multimediali di MyEdu tra un tuffo e l’altro, per imparare in modo nuovo e coinvolgente, ma potranno anche partecipare agli incontri che l’editore ospiterà al proprio stand.

“Chi indovina la razza?” con Guido Barbujani

Il programma è davvero ricco: ogni mattina alle 11.00 allo spazio MyEdu sulla terrazza della fantasia, i ragazzi incontreranno alcuni tra i personaggi più eclettici presenti al festival. Si inizia oggi con Guido Barbujani e l’esperimento “Chi indovina la razza?”, una sorta di gioco, attraverso il quale il genetista farà capire come il concetto di razza sia un concetto psicologico e non genetico.

“Che storia la Storia?” con Alessandro Barbero

Domani invece sarà l’occasione per ascoltare dalle parole di Alessandro Barbero i motivi per cui è importante conoscere la storia. “Che storia la Storia!” sarà un’occasione unica per dialogare con lo storico torinese, destinatario del Premio Comunicazione di questa edizione.

“Lasciate che i pargoli vengano alla matematica” con Piergiorgio Odifreddi

Domenica mattina sarà invece la volta della matematica. Con l’incontro dal titolo “Lasciate che i pargoli vengano alla matematica” Piergiorgio Odifreddi presenterà la materia più temuta dagli studenti come un’amica che ci accompagna in tutte le attività.

 

“Il mare e l’impatto dell’uomo”

I pomeriggi sono invece tutti dedicati al laboratorio digitale  progettato per educare i più piccoli alla sostenibilità delle risorse e al rispetto dell’ambiente: basato sul nuovo percorso di documentari realizzato da MyEdu in collaborazione con Acquario di Genova, il laboratorio è stato presentato in anteprima dal geologo e ricercatore del CNR Mario Tozzi al Salone del Libro di Torino, focalizzando l’attenzione sui comportamenti consapevoli che ognuno di noi può mettere in pratica per contribuire alla salvaguardia dell’ambiente e rispettare il mondo in cui viviamo. Tablet alla mano, l’incontro sarà riproposto a Camogli in forma di laboratorio interattivo dedicato ai ragazzi della scuola primaria.